dueincucina.it
uva.jpg

pastafrolla09 La pasta frolla è un impasto base che serve per tante preparazioni: crostate, biscotti, tartelle ecc. Di ricette ce ne sono tante, ma questa, a mio avviso, è la migliore soprattutto per le crostate. Io nella ricetta come aromi ho messo il limoncello e la vaniglia, ma potete mettere ciò che più vi piace: buccia grattata del limone o dell'arancia però un cucchiaio di liquore mettetelo sempre.

Ingredienti:

- 500 gr. di farina 00
- 300 gr. di burro
- 200 gr. di zucchero
- 4 tuorli
- un pizzico di sale
- i semi di 1/2 stecca di vaniglia
- 2 cucchiai di limoncello

Procedimento: con la farina setacciata fate una fontana e al centro mettete il burro, freddo di frigo, a pezzetti. prendete i pezzetti di burro con le dita e strofinateli tra il pollice e l'indice e il medio immergendo le dita nella farina. In pratica il burro viene incorporato dalla farina e alla fine del lavoro il burro sarà sparito assorbito dalla farina. Fate di nuovo una fontana e al centro mettete tutti gli altri ingredienti. Con una spatola, ammassando e allargando l'impasto cercate di compattare gli ingredienti evitando di lavorare con le mani perchè la pasta frolla non si deve scaldare. Quando poi si sarà formata la pasta dividete in due l'impasto e soprapponete le due parti e ricompattatele per 3 o 4 volte. Se lavorate con la planetaria mettete nella ciotola la farina e il burro, azionate con la frusta a K a velocità 2 fin quando il burro sarà incorporato, a questo punto unite gli altri ingredienti e azionate la frusta fin quando saranno compattati. La pasta frolla richiede un periodo di riposo in frigo che va dalla mezz'ora a tutta una notte, dopo di che si potrà cuocere. Per fare una crostata di 26 cm. di diametro basterà dimezzare la dose.

pastafrolla01 pastafrolla04 pastafrolla05 pastafrolla06 pastafrolla07 pastafrolla09 pastafrolla10 pastafrolla11 pastafrolla12 pastafrolla13 pastafrolla14 pastafrolla17 pastafrolla18


{jcomments on}