dueincucina.it
ciliege.jpg

Primi piatti

 

Ridotte001Sfogliando un piccolo libro sulla storia di Castel Gandolfo, antica residenza estiva dei papi, ho ritrovato questa ricetta di un primo che era di gran moda negli anni 60/70. Fettuccine alla papalina perchè pare che fossero state elaborate dal cuoco di Pio XII intorno agli anni 50. All'epoca furoreggiava "la carbonara", che alcuni ritengono sia stata ispirata dai soldati americani che mangiavano uova e bacon,  il papa; che era nobile e quindi raffinato, avrebbe chiesto al suo cuoco di ingentilire un pò il piatto e renderlo più aristocratico in modo da poterlo servire nei pranzi ufficiali. Il risultato fu un piatto semplice ma molto saporito da provare assolutamente.

gnocchiporci03 Ho preso spunto da una ricetta dello chef Michele Romano per realizzare questi gnocchi, l'ho un pò semplificata e alleggerita. Il risultato ci è piaciuto, uno squisito primo piatto. Lorenzo chiaramente vorrebbe aggiungerci qualcosa di pesce, ma per me vanno bene così, già gli ingredienti sono abbastanza e i sapori sono tanti anche se si sposano bene.

Ridotte001

Nel mio negozio di formaggi di fiducia, gestito da due simpatiche signore, ho trovato  un formaggio particolare dal gusto deciso e forte che viene fatto secondo una ricetta antichissima, il conciato romano

zuppacipo02 Classico piatto della cucina francese: soupe à l'oignon gratinée, gustoso e saporito, per realizzarlo ci vuole un ottimo brodo di carne. Io generalmente faccio questa zuppa con quello di coniglio. Quasi nessuno prepara il brodo con questo tipo di carne che, invece, dà un brodo leggero e magro ma molto gustoso. Per la gratinatura della zuppa si dovrebbe usare del formaggio gruyère, ma io ho avuto degli ottimi risultati anche con del caciocavallo della basilicata.

006 E' arrivato il tartufo nero estivo, meno profumato di quello invernale ma decisamente più a buon mercato. Con questo ingrediente si possono preparare una gran quantità di piatti: fettuccine, gnocchi, uova e bruschette. Poichè era tanto tempo che non preparavo più gli gnocchi ho pensato di realizzare una ricetta di Sadler, ovviamente oppurtamente modificata. Il risultato è stato ottimo, anche se i sapori sono parecchi, si sposano bene ed notevolmente piacevole la nota di freschezza data al piatto dalla maggiorana.

taglioastice03 Il problema dei tagliolini all'astice è l'astice: questa povera bestia che bisogna cuocere da viva. D'altra parte non c'è niente da fare l'astice va acquistato vivo e bollito o cotto intero e ogni volta mi sento un boia. Meno male che, stante il costo, non è che poi io lo cucini spesso anche perchè, personalmente, non mi fa impazzire, come l'aragosta. Mi piace si, ma con moderazione.

creprad04 E' tempo di radicchio di Treviso: splendida cicoria, ottima sia cruda che cotta. Ottima condita con olio e aceto ma anche cotta alla griglia, nel risotto o nella lasagna e quindi perchè non farci anche delle crepes? Eccole.

crepesre05. Mala tempora currunt, dopo il decreto "salva-Italia" ecco il decreto "cresci-Italia" e chissà cosa ci aspetta ancora. L'economia si sta fermando e tutti i Lavoratori tirano la cinghia. Ergo in cucina non si butta via niente, ingegniamoci per preparare piatti saporiti con poca spesa, bastano uova, latte e verdure avanzate per preparare queste ottime crepes.

Sottocategorie