dueincucina.it
ribes.jpg

cremapasti01 Come la ricetta dei bignè, anche questa è una ricetta antica con cui mi trovo benissimo, modifico solo il peso della fecola a seconda se voglio una crema più densa o più liquida.

Ultimamente però ho modificato il procedimento, ne ho adottato uno che pare sia consigliato da pasticceri famosi, comunque li descriverò entrambi quello classico e quello nuovo decidete voi quale usare la crema viene bene comunque.

Ingredienti:
- mezzo litro di latte
- una stecca di vaniglia, o la buccia di un limone (dipende dall'aroma che volete dare alla crema)
- 80 gr. di zucchero
- 50 gr. di farina
- 10 gr. di fecola di patate
- 4 tuorli

Procedimento classico: mettete a bollire il latte con la stecca di vaniglia o la buccia del limone, dopo la bollitura lasciatelo intiepidire. In una ciotola mettete i tuorli con lo zucchero e lavorate con le fruste fin quando il composto sarà diventato bianco e gonfio, a quel punto aggiungete la farina e la fecola setacciate, incorporatele velocemente. Togliete la stecca di vaniglia o la buccia di limone dal latte e aggiungetelo al composto di uova a filo mescolando velocemente, non si devono formare grumi. Mettete la crema sul fuoco al minimo e girate con la frusta in continuazione. La crema non deve mai bollire, ma si deve addensare. Quando è pronta copritela e lasciatela freddare. Quando è fredda è pronta per essere usata.

Procedimento nuovo: mettete a bollire il latte con la stecca di vaniglia o la buccia del limone, dopo la bollitura lasciatelo intiepidire. In una ciotola mettete zucchero, farina e fecola e mescolate, aggiungete il latte a filo, a cui avrete tolto gli aromi, e stemperate il composto, dopo aver aggiunto tutto il latte mettete i tuorli e mescolate bene con la frusta, mettete sul fuoco e procedete come descritto sopra.

Per fare la crema chantilly io aggiungo a questa dose di  crema 250 ml. di panna montata, se volete fare una crema al cioccolato sciogliete a bagnomaria  50  gr. di cioccolaro fondente e incorporatelo alla crema quando è calda.

Altro procedimento: mettete a bollire il latte con la stecca di vaniglia, battete le uova con lo zucchero e aggiungete 40 gr. di maizena, quando il latte bolle togliete la vaniglia e mettete l'impasto di uova, appena riprende l'ebollizione mescolate velocemente, fate cuocere qualche minuto e togliere dal fuoco.

{jcomments on}