dueincucina.it
fragola.jpg

gnocchipro05 L'idea è nata perchè mio marito ha comprato dei  galletti e dei bellissimi pomodorini rossi, dovevo inoltre provare delle patate che il nostro amico Leo, agricoltore,

ci ha  dato per testare  quale sia l'utilizzo più appropriato (fritte, lesse, gnocchi) e così ho preparato questi deliziosi gnocchetti. Mio marito si è raccomandato di specificare che i funghi sono galletti (cantarellus cibarius) e non finferli, e che le patate sono della qualità "Isabella".

Ingredienti: per 4 persone
per gli gnocchi
- 3 patate grandi
- un uovo
- un cucchiaio di trito di basilico, maggiorana e prezzemolo
- gr. 160 di farina di semola
per il sugo
- gr. 500 di pomodorini rossi
- gr. 300 di galletti
- un cucchiaio di dado vegetale casalingo (vedi)
- sale e pepe
facoltativo
- 4 cucchiai di panna
- parmigiano grattugiato

Procedimento: sbucciate le patate, dividetele in quattro parti e mettetele a lessare in acqua salata bollente. Lavate i pomodorini e sbollentateli in acqua bollente, togliete la buccie a divideteli a metà. Quando le patate saranno cotte schiacciatele e mettetele a freddare coperte con un tovagliolo. Lavate i funghi e tagliateli a pezzetti. Velate d'olio una padella e mettete un cucchiaio di dado vegetale, fate stufare per qualche minuto e poi aggiungete i pomodorini, coprite e lasciate cuocere per una decina di minuti, aggiungete poi i funghi e fate cuocere per un quarto d'ora circa. Quando i pomodorini saranno disfatti e i funghi cotti aggiustate di sale e pepate generosamente, spegnete il fuoco.

Preparate gli gnocchi: aggiungete alle patate un cucchiaio di trito fatto con basilico, prezzemolo e maggiorana, un uovo e la farina, impastate. Quando la consistenza sarà giusta formate i cilindri e tagliate gli gnocchi. Man mano che gli gnocchi saranno pronti metteteli su un vassoio spolverato di semola. Mettete a bollire l'acqua salata per la cottura degli gnocchi, quando bolle gettate nell'acqua gli gnocchi pochi alla volta, quando vengono a galla toglieteli con l'apposito attrezzo e metteteli nella padella con il condimento. Quando tutti gli gnocchi saranno cotti accendete il fuoco sotto la padella e fate mantecare. A questo punto, se vi piace, potete aggiungere un pochino di panna per mantecare, ma ne potete anche fare a meno. Servite ben caldi. Per quanto riguarda il parmigiano mio marito sostiene che ci sta bene e un pochino ci vuole, per me sono migliori senza perchè, a mio avviso, il parmigiano copre un pò tutti gli aromi. Insomma vedete voi.

gnocchipro01 gnocchipro02 gnocchipro03 gnocchipro04 gnocchipro05

{jcomments on}