dueincucina.it
peperone_giallo.jpg

invoconiglio06 Ho chiamato questo piatto "involtini di coniglio" perchè, anzichè disossare l'intero coniglio, ho disossato la sella e le due cosce realizzando tre involtini giusti per le nostre esigenze (siamo in tre).

Nulla vieta di disossare il coniglio e realizzare un rotolo unico. E', comunque, un altro gustoso modo di cucinare questa delicata carne.

Ingredienti:
per 3 o 4 persone (dipende dalla grandezza del coniglio)
- la sella e le cosce di un coniglio
- il fegato del coniglio
- timo, maggiorana e rosmarino
- mezzo bicchiere di vino bianco
- gr. 40 di burro
- un trito aromatico con cipolla, sedano, carota, aglio, prezzemolo e basilico

Procedimento: disossate la sella e le cosce del coniglio. Tritate al coltello il fegato con il timo, maggiorana e il rosmarino. Aprite a libro la carne, salate e pepate, spalmate con il trito di fegato e aromi. Chiudete i pezzi di carne arrotolandoli e legateli con lo spago. In una padella mettete il burro due cucchiai di trito aromatico, le ossa del coniglio e gli involtini, fate rosolare e poi bagnate con il vino caldo. Coprite e fate cuocere per circa un'ora e mezza. Durante la cottura, se necessario, aggiungete dell'acqua calda. Quando la carne sarà cotta avvolgetela nell'alluminio e lasciatela riposare per circa 20 minuti. Trascorso il tempo affettatela e servitela con il sugo di cottura.

invoconiglio01 invoconiglio02 invoconiglio03 invoconiglio04 invoconiglio05 invoconiglio06 invoconiglio07

{jcomments on}