dueincucina.it
fragola.jpg

tortalizen01 Un altro dolce di Montersino, la frolla di questa crostata è particolarmente friabile e morbida in quanto vengono utilizzati tuorli sodi. Montersino nella sua ricetta usa la sac à poche per disporre la pasta nello stampo, ma a me la pasta non è venuta troppo morbida e quindi l'ho disposta con le mani.

Ingredienti per uno stampo da 26 cm:
- 50 gr. di zucchero a velo
- gr. 280 di burro
- gr. 300 di farina 00
- gr. 12 di rum
- 6 tuorli sodi
- cannella in polvere q.b.
- la buccia di un limone grattugiata
- marmellata a piacere per il ripieno (io ho usato quella di visciole)

Procedimento: con le fruste montare il burro  con lo zucchero a velo, la cannella, la buccia di limone e il rum. Quando il composto risulterà spumoso unite i tuorli sodi passati al setaccio e infine la farina. Smettete la lavorazione non appena la farina è stata incorporata. A questo punto con l'impasto rivestite la teglia imburrata, con le mani se la pasta è abbastanza compatta, o con la sac à pochè se è più morbida. Disponete la marmellata sulla crostata e completatela con le righe di pasta. Infornate a 180 gradi per circa 30 minuti. A cottura ultimata sfornate la crosta e sformatela, una volta fredda io l'ho lucidata con la gelatina di visciole.

Note: la prossima volta, per la lavorazione della frolla,  anzichè le fruste userò il robot in quanto ritengo che quest'ultimo sia lo strumento più adatto per impastare il burro.

{jcomments on}