dueincucina.it
melanzana.jpg

pancarre01 Di ricette di pancarrè ce ne sono parecchie, devo dire che questa, al momento, è quella che preferisco; il pane viene ben cresciuto e soffice.

Quando è freddo lo affetto e lo congelo, la mattina lo scaldo leggermente e ci facciamo colazione. La ricetta è presa dal forum della Cucina Italiana.

Ingredienti:
- gr. 200 di acqua calda
- gr. 20 di zucchero
- gr. 15 di burro
- gr. 200 di latte
- gr. 25 di lievito di birra
- 1 uovo
- gr. 400 di farina 00
- gr. 400 di farina tipo manitoba
- gr. 10 di sale

Procedimento: in una ciotola sciogliete il burro e lo zucchero nell'acqua calda, aggiungete il latte e il lievito e sciogliete anche quest'ultimo, coprite e lasciate lievitare per 20/30 minuti. Trascorso il tempo fate la fontana con le farine, versateci i liquidi e il sale e impastate il tutto. Io ho lavorato nella planetaria, ho messo i liquidi e pian piano la farina lavorando con la frusta a K fin quando l'impasto è diventato consistente, allora ho montato il gancio e ho continuato ad impastare fin quando l'impasto si è incordato. Mettete l'impasto a lievitare in una ciotola coperta fin quando sarà raddoppiato. A quel punto allargate l'impasto con le mani fino ad avere un rettangolo, arrotolatelo e allungatelo, poi piegatelo in due e attorcigliatelo, mettete a lievitare nello stampo per pan carrè coperto con uno strofinaccio. Quando l'impasto ha raggiunto il bordo dello stampo, pennellate la superficie con del latte e infornatelo nel forno a 200 gradi per i primi 10 minuti e poi a 180 per altri 20. Nel forno mettete anche una pentola con acqua per fare il vapore durante i primi dieci minuti. Quando il pane sarà cotto sfornatelo e mettetelo a freddare avvolto da uno strofinaccio. Tagliatelo il giorno dopo.

pancarre01 pancarre02