dueincucina.it
melanzana.jpg

piadina07

Quando sono a corto di idee per  la cena preparo le piadine, non devono lievitare come la pizza e sono più semplici da cuocere. Il mio ripieno preferito è stracchino, rughetta e prosciutto crudo ma si possono riempire anche con prosciutto cotto e formaggio, mozzarella e pomodorini ecc. L'unico problema è che Lorenzo non ne mangia e quindi per lui devo preparare un'altra cosa, in genere me la cavo con due crostini o una pizza fritta. D'altronde dopo averlo viziato devo mantenergli i vizi! La ricetta che uso per la preparazione delle piadine è quella delle Sorelle Simili.

Ingredienti:
- gr. 500 di farina 0
- gr. 60 di strutto
- gr. 200 di acqua
- gr. 50 di latte
- 1 cucchiaino raso di bicarbonato di sodio
- 2 cucchiaini di sale

Procedimento:
Fate la fontana con la farina e mettete al centro tutti gli ingredienti, impastate e lavorate per 7 o 8 minuti. Dividete l'impasto in 10 palline e mettetele a riposare per 30 minuti coperte a campana. Trascorso il tempo con il mattarello allargate le palline di pasta fino ad avere uno spessore di 2 mm. Mettete sul fuoco una padella antiaderente, quando è calda, ma non bollente, mettete la prima piadina, pucherellatela con la forchetta per non farla gonfiare, cuocetele per circa 2 minuti per parte, toglietela dalla padella e tenetela in caldo avvolta da un panno pulito. Cuocete allo stesso modo tutte le altre piadine.

piadina01 piadina02 piadina03 piadina04 piadina05 piadina06 piadina07