dueincucina.it
peperone.jpg

pizzaforma09 Questa torta credo sia tipica dell'Umbria: la torta al formaggio pasquale. La ricetta mi è stata data da Paola,  l'ho già provata è venuta buonissima e ora mi accingo a rifarla per la colazione di Pasqua.

Questo tipo di preparazione non appartiene alla tradizione della mia zona dove la colazione di Pasqua si fa con la "pizza battuta" (un pan di spagna), la "corallina" (un tipo di salame), le uova sode e la coratella con i carciofi, però si mangia ugualmente volentieri. 

Ingredienti:
- gr. 200 di farina manitoba
- gr. 400 di farina 0
- 5 uova
- ml. 100 di acqua
- gr. 25 di lievito di birra
- 1 cucchiaino di zucchero
- 1 cucchiaino di sale
- 1 cucchiaino di pepe
- 5 cucchiai di olio extr.oliva
- gr. 50 di strutto
- gr. 125 di pecorino romano grattugiato
- gr. 125 di parmigiano

Procedimento: sciogliete il lievito e lo zucchero nell'acqua tiepida e fate fermentare in una ciotola per 5 minuti. Unite l'acqua con il lievito a poca farina, formate un pastello e fate lievitare coperto per circa 40-50 minuti. Intanto sbattete le uova con il sale, il pepe, i formaggi e l'olio e lasciate riposare. Quando il pastello sara lievitato unite il composto di uova e formaggio poco alla volta e impastate con la farina, unite lo strutto morbido e lavorate a lungo. L'impasto deve rimanere morbido quindi non aggiungete altra farina. Fate lievitare l'impasto coperto per 45 minuti, poi trasferitelo nella teglia stretta e svasata, ben unta, e fatelo lievitare in luogo tiepido, coperto a campana, fino a quando sarà arrivato al bordo. Introducete nel forno appena acceso (200 gradi), onde evitare che si formi subito la crosta e cuocere per circa 1 ora- Fate la prova stecchino e quindi sfornate. Andrebbe mangiata dopo 3 o 4 giorni.

pizzaforma01 pizzaforma02 pizzaforma03 pizzaforma04 pizzaforma05 pizzaforma06 pizzaforma07 pizzaforma08 pizzaforma09

{jcomments on}